2016 – Rovereto – Istituto “Felice e Gregorio Fontana” – Prof. Sembenico

EVOLUZIONI PAESAGGISTICHE DEL TERRITORIO GEOGRAFICO E CULTURALE CIRCOSTANTE LA CHIESETTA DI EPOCA ROMANA DI S. BIAGIO NEL COMUNE DI MORI

SCUOLA

Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Felice e Gregorio Fontana” Rovereto

INSEGNANTI REFERENTE

prof. Pierluigi Sembenico

TUTOR

arch. Giorgio Campolongo

DESTINATARI

Classe quarta 2014/15 Costruzione Ambiente e Territorio – Corso serale

GRUPPO DI LAVORO

prof. Zangrando Stefano (Storia)
prof. Giuseppe Oradini (Topografia)
prof. Andrea Delmonego (Geopedologia, economia ed estimo)
prof. Pierluigi Sembenico (Progettazione, costruzioni e impianti)

AREA D’INDAGINE

L’area si colloca in destra orografica del fiume Adige sulla collina antistante il primo edificato di Mori in localitĂ  San Biagio, direttamente accessibile sia dal nucleo storico di San Biagio (proveniente dalla pista ciclabile che corre lungo la destra Adige) che dalla SS240, proveniente da Rovereto e prima del velodromo di Mori.

DURATA

Anno scolastico 2014-2015
Anno scolastico 2015-2016

PERCORSO EDUCATIVO

Il progetto prevede di rilevare le modificazioni paesaggistiche del territorio geografico e culturale circostante la chiesetta di epoca romana di S. Biagio nel comune di Mori (Trento) L’originalitĂ  del progetto consiste nel far raccontare dalla chiesetta stessa, arricchita di una propria personalitĂ , le modificazioni avvenute nel paesaggio circostante dai tempi della sua edificazione di epoca romana sino ai giorni nostri. Gli occhi della chiesetta descriveranno quindi come si è modificato nel tempo il paesaggio rurale con le differenti tipologie di coltivazioni, gli insediamenti e le infrastrutture che sono state nel tempo realizzate, con uno sguardo interpretativo storico, ambientale e se possibile artistico. Si farĂ  uso delle simulazioni a computer e fotografiche.

PRODOTTO FINALE

Redazione di planimetria ed estratti cartografici.
Rilievi fotografici (anche con l’uso del drone).
Ricerca storica su passaggi di popolazioni e tipologie di insediamenti umani nel tempo sia riferite alle differenti attivitĂ  agricole che agli insediamenti commerciali, alla viabilitĂ , al fiume Adige ed ai canali irrigui realizzati.
Rilievo topografico della chiesetta.
Analisi degli aspetti statici e del possibile consolidamento/restauro secondo il rispetto architettonico che merita.
Ipotesi progettuale dell’area/edificio.