2012 – Rovereto – L’altra città


L’ALTRA CITTA’
La zona industriale di Rovereto

SCUOLA

Istituto Comprensivo Rovereto Sud | Scuola Media di Rovereto Sud | Viale Benacense 32, 38068 Rovereto | recapito telefonico scuola: 0464.420532

INSEGNANTI REFERENTI

Prof.ssa Annalisa Maule | italiano/storia/geografia
Prof.ssa Lucia Petragallo | tecnologia e laboratorio del fare

GRUPPO DI LAVORO

Prof. Graziano Azzolini | tecnologia e laboratorio del fare
Prof.ssa Morena Lazzara | matematica/scienze
Prof. Mauro Maraner | matematica/scienze
Prof.ssa Antonella Rao | italiano/storia/geografia
Prof. Alessio Trentini | tecnologia e laboratorio del fare

DESTINATARI

Due classi secondarie

AREA D’INDAGINE

La zona industriale di Rovereto Sud (Lizzana)

PERCORSO EDUCATIVO

L’edificio che ospita la scuola si trova a ridosso dell’area industriale di Rovereto, in direzione sud verso il paese di Lizzana. La sua collocazione ha suggerito un lavoro di approfondimento su alcuni aspetti legati alla vivibilità di una zona prevalentemente industriale.
Il progetto inizia con un sopralluogo per osservare l’area dall’alto l’area industriale: macchine fotografiche, l’aiuto di un genitore (fotografo professionista), registratori e fogli per gli appunti e disegni sono gli strumenti che invitano i ragazzi ad esplorare con occhi nuovi il paesaggio che circonda quotidianamente la loro vita, privata e scolastica. La lettura emotiva e partecipata del paesaggio si coniuga a una successiva rielaborazione attraverso l’uso di mappe e di cartografie, avviando una fase di analisi scientifica e storico-culturale del territorio. Contemporaneamente nel “Laboratorio del fare” alcuni ragazzi iniziano a costruire alcuni plastici che accompagneranno il lavoro successivo delle diverse classi.
Agli studenti vengono proposte fonti iconografiche storiche e mappe catastali che restituiscono un’immagine diversa dell’area e sollecitano i ragazzi a confrontare il passato con il presente: un nuovo sopralluogo, questa volta un percorso all’interno delle strade che segnano l’area industriale, serve per documentare con macchine fotografiche, schizzi grafici e testi descrittivi l’aspetto attuale del luogo. La riflessione collettiva sulle osservazioni raccolte dai ragazzi evidenzia che alcune zone sono completamente abbandonate, mentre altre possiedono delle specificità di produzione energetica e di riscaldamento che hanno ripercussioni su tutta la città di Rovereto. Per approfondire gli argomenti legati all’energia, alle fonti alternative e al riciclo dei materiali una delegazione di alunni ha strutturato un questionario da sottoporre al personale dell’azienda Metalsistem di Rovereto che si è reso disponibile ad incontrarli. Nel frattempo una classe di prima media ha deciso di iniziare un percorso di osservazione della zona industriale con l’intento di proseguire il progetto nel prossimo anno scolastico.
Proprio le aree abbandonate e degradate diventano il testo sul quale tracciare un progetto di riqualificazione urbana del territorio, simulando un vero e proprio concorso di idee a cui i ragazzi partecipano con le loro proposte. Tabelloni esplicativi, testi e fotografie sono il materiale da proporre a una giuria che valuta il progetto maggiormente rispondente ai requisiti del bando di concorso. L’intenzione è anche quella di presentare gli elaborati agli amministratori che hanno la responsabilità della futura trasformazione dell’area.

PRODOTTO FINALE

Proposte accompagnate da tabelloni esplicativi, testi e fotografie per una riqualificazione dell’area dove è situata la scuola.

DOCUMENTI ASSOCIATI

Scheda diario di bordo, Rovereto